16-08-2018

Cultura e Mass-Media

Cultura e Mass-Media 1

Il cittadino consumatore

Giovedì, 21 Giugno 2018 09:18 Scritto da

Questo ebook ha origine in tre momenti particolari della mia vita. All’origine sta la scelta della mia tesi di laurea La funzione del consumo nell’economia pianificata, tesi che mi ha imposto e al contempo mi ha permesso di affrontare e approfondire il grande duello teorico tra i fautori dell’economia di piano – dalle tavole intersettoriali di Quesnay, passando per E. Barone ed il suo saggio fondamentale del 1908, Il Ministro della produzione in una economia collettivista, nonché i pianificatori sovietici - e i fautori della economia di mercato, in particolare gli alfieri del marginalismo della scuola viennese - tra cui von Mises e von Hajek - che ha nella teoria della sovranità del consumatore una delle sue pietre angolari. Il tema del consumo e del ruolo del consumatore rinvia infatti al tema del calcolo economico, dell’impossibilità del calcolo razionale nella economia di piano che, sostenevano i marginalisti - era impossibilità di calcolare l’enorme massa di dati che, figli delle scelte individuali e imprevedibili del consumatore, avrebbero dovuto fondare e guidare a loro volta l’ottimizzazione delle scelte della produzione. La potenza di calcolo – sostenevano in definitiva i marginalisti - era inferiore alle equazioni da risolvere. Nessun Gosplan - affermavano – sarà mai dotato di una tale potenza di calcolo. È stato un duello di straordinaria levatura, ripercorso in tempi recenti da un bel libro di P. Mason Postcapitalismo. Il secondo momento è collegato alla mia collaborazione, da qualche anno in qua, con la Federconsumatori, collaborazione per me particolarmente interessante a partire dal fatto che il Consumo, l’atto del consumare e le implicazioni che tale atto contiene in sé, rappresenta la ragion d’essere di tale organizzazione e di altre analoghe. Da ultimo, l’impegno a costruire la Fondazione ISSCON, Fondazione che ha, proprio come suo scopo, l’approfondimento del tema Consumo, come grande tema, insieme teorico e politico, in un momento nevralgico come l’attuale - l’avvento della rivoluzione informatica - momento in cui cioè si tende a presentare la stessa figura del consumatore come sostitutiva della figura del lavoratore. Dal confronto e dall’intrecciarsi fecondo di molteplici punti di vista dei componenti il Comitato scientifico della Fondazione, alcuni rappresentati direttamente nel lavoro, nasce quindi questa operetta. Operetta che vuol essere un contributo allo sviluppo politico del movimento dei consumatori. Un pensiero particolare va a Michele Mezza, a Paolo Cacciari, a Maurizio Fiasco, a Rosario Trefiletti, a Fabrizio Rufo per le loro continue suggestioni e per i loro contributi; come un pensiero riconoscente va a PierLuigi Albini e a Pasquale Ruzza, senza i quali l’ebook non avrebbe mai visto la luce.

 

Luigi Agostini


logobottom

posizione  Via Antonio Gallonio 23, 00161 Roma

tel +39-06-44340366

mail info@isscon.it

Dove Siamo